Archivi categoria: Riflessioni

La scuola di politica dei giovani delle presidenze nazionali

di Francesco Occhetta S.J.
scrittore de «La Civiltà Cattolica»

È ormai il quinto anno che alcuni giovani rappresentanti di associazioni nazionali di ispirazione cattolica si ritrovano insieme a Civiltà Cattolica per fare formazione politica. Quello che allora sembrava un piccolo sogno, per la tenacia di alcuni gruppi, è diventato ormai un appuntamento atteso, ricco di presenze e di contenuti che sta regalandoci molto futuro.

L’unione fa la forza

Il cammino di formazione all’inizio doveva servire per “dare contenuto” ai rappresentanti cattolici presenti nel Forum nazionale dei giovani che erano chiamati a confrontarsi su temi e problemi che esigevano preparazione. Poi, l’esperienza ha acquistato una sua autonomia anche se conserva l’intuizione iniziale: “l’insieme delle presidenze delle associazioni fanno la forza”. L’intuizione inziale e lo spirito del progetto è stata voluta dalle presidenze nazionali mentre Civiltà Cattolica, sede della più antica rivista italiana, rimane uno spazio credibile per pensare e riflettere, incontrarsi e conoscersi, ma anche per pensare insieme il Paese uniti dalla stessa radice culturale e spirituale.

Nei primi due anni del percorso abbiamo studiato il rapporto della politica con altri ambiti con cui interagisce (giornalismo, diplomazia, medicina…), negli ultimi due anni, invece, ci siamo concentrati a monitorare il significato della democrazia e a studiare le riforme costituzionali. Sta dunque per iniziare il quinto anno.

Non siamo partiti da zero. La cultura delle associazioni cattoliche è ricca ed ha un ruolo nel Paese fondamentale, non solamente per il fondamentale ruolo educativo, ma anche per la dimensione del volontariato, dell’azione sociale e caritativa, dell’esperienze sul territorio di nuove forme di economia. A questa azione, che costituisce un argine allo sfaldamento sociale del Paese, la sensibilità che si sta creando nel cammino è quella di fare un passo in più e trasformare questo servizio in “azione politica”. Insomma senza moltiplicare tavoli e impegni abbiamo trovato un equilibrio e uno stile di partecipazione attiva.

Continua a leggere

Annunci